<
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Viaggi e Ricette

Viaggi e Ricette

travel local blog e food lover

Cosa non perdere a Casablanca, la capitale economica del Marocco

google immagine

google immagine

Stai per partire per un viaggio in Marocco diretto a Casablanca? Se non vuoi perderti tutte le meraviglie di questa straordinaria città, segui queste linee guida che ti porteranno a scoprire tutte le chicche di questo luogo così cosmopolita da spiccare per contrasto a tutte le altre bellezze di questa terra fertile e ricca di fascino.

Casablanca, nota anche come Dar El Baida, è la città più frenetica e ricca del Marocco, non a caso viene da molti paragonata alle più moderne città dell’Europa del sud.

Qui il commercio estero prende agevolmente piede grazie al porto artificiale che favorisce al meglio il flusso commerciale con i diversi paesi, tanto da dare a Casablanca il titolo di “Capitale economica” del Marocco.

Tra le cose che non potete perdervi vi segnalo:

  • La Moschea di Hassan II -  Inaugurata nel 1993. Non tutti sanno che questa Moschea, antica e moderna allo stesso tempo, è stata costruita dall’architetto francese Michel Pinseau. Non è poi un caso che la Moschea si erga lungo l’Oceano Atlantico, Pinseau infatti, nel dare vita a questo colossale monumento religioso si è fedelmente ispirato alle stesse parole del Corano: il trono di Dio fu costruito sull’acqua”.
  • La Cattedrale del Sacro Cuore – Originariamente costruita per la comunità cattolica, è ad oggi un edificio sconsacrato, utilizzato principalmente come sede di eventi culturali. La sua bellezza è tutta espressa nella grazia del suo stile Art Déco.
  • Il Palazzo Reale – Si tratta della sfarzosa dimora del re del Marocco Mohammed VI. Una meraviglia per gli occhi, il palazzo è decorato secondo il gusto estetico dello stile architettonico marocchino. Purtroppo non è concessa la visita ai turisti, ma vale la pena vederlo anche solo dall’esterno.
  • Il Parc de la Ligue Arabe - Per una sosta rigenerante e per difendersi dal caldo tipico del luogo, non c’è niente di meglio che fermarsi in questo enorme e splendido parco. Questo luogo vi permetterà di godervi un piacevole ristoro che si unirà alla scoperta delle tante meraviglie naturali al suo interno, tutto ciò grazie alla sua rigogliosa flora africana in contrasto con lo stile estetico prettamente francese.

Infine se siete particolarmente esigenti, niente paura, ristoranti raffinati, beach club e boutique di lusso non scarseggeranno durante la vostra permanenza. Per organizzare il vostro itinerario scoprite i viaggi in marocco di Viaggi del Genio.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post