<
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Viaggi e Ricette

Viaggi e Ricette

travel local blog e food lover

Rotolo farcito dolce

Rotolo farcito dolce

Il rotolo farcito è un dolce buonissimo, non di semplice realizzazione ma fattibile, seguendo alla lettera il procedimento per ottenere il perfetto pan di spagna da arrotolare, per niente dietetico e per questo giustissimo per le imminenti feste natalizie. Il rotolo lo si può farcire e decorare con quello che si preferisce; io ho provato il rotolo ripieno di crema pasticcera e ricoperto di cioccolata fondente, quello alla marmellata spolverato con lo zucchero a velo, e ancora, ripieno di nutella e poi spolverato sempre con lo zucchero a velo, un ottimo rotolo con crema ricoperto da una ganache al cioccolato, insomma ci si può sbizzarrire con la fantasia. Ecco la ricetta ed il procedimento per un ottimo rotolo dolce.

 

INGREDIENTI:

5 uova

100 gr di farina

120 gr di zucchero

10 gr di miele

La scorza grattugiata di un limone

 

PROCEDIMENTO: Separare i tuorli dagli albumi, sbattere i rossi con 60 gr di zucchero, la scorza di limone ed il miele per almeno 10 minuti. Montare a neve gli albumi, non troppo ferma, con la rimanenza dello zucchero. Unire i due composti e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto. Infine unire un po’ alla volta la farina setacciata. Stendere il tutto sulla teglia da forno ricoperta da carta, livellare bene il composto fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm. Infornare a 220° per 6 massimo 7 minuti senza mai aprire il forno. Estrarre la pasta e velocemente toglierla dalla teglia ponendola su di una superficie piana con la carta sempre sotto. Spolverizzarla rapidamente con lo zucchero semolato e ricoprirla bene con la pellicola ed un panno. Questo è importante per trattenere l’umidità che serve a rendere il pan di spagna elastico per poterlo arrotolare senza creparsi. Quando si sarà raffreddato togliere la pellicola, farcirlo a piacere ed arrotolare delicatamente. Ricoprirlo di nuovo con la pellicola e lasciarlo riposare in frigo per almeno mezz’ora. Servire a fette già pronte oppure presentarlo intero, eliminando le due estremità.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post