<
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Viaggi e Ricette

Viaggi e Ricette

travel local blog e food lover

Cos'è lo Slow Tourism?

Cos'è lo Slow Tourism?

Slow Tourism significa letteralmente "turismo lento", ossia un modo di viaggiare che pone l'attenzione al particolare. Si tratta quindi di un modo di viaggiare attraverso i percorsi meno battuti, lungo i quali l’anima dei luoghi e delle culture locali emerge in  modo autentico, sentito, senza compromessi con la massificazione dell’offerta turistica che tutto uniforma, comprime. Scegliere di viaggiare “lento” significa sostenere e dar valore all’ambiente che ci circonda. Fortunatamente lo “slow tourism” è ormai sempre più diffuso. Ci si muove alla ricerca del relax, del contatto con la natura, dei piccoli borghi di campagna. Viaggiare “slow” è prima di tutto uno stile di vita, ci si avvicina ad un territorio con un importante fondamento: la lentezza. Il turista “slow” è colui che vuole liberarsi dai ritmi frenetici della quotidianità. L’operatore invece dovrebbe creare soluzioni ricettive e ricreative responsabili, ossia sostenibili, ecologicamente compatibili ed economicamente convenienti. Le passeggiate, la bicicletta, l’andare a cavallo o visitare musei e ancora il birdwatching, la canoa, lo sci di fondo sono tra le attività slow più diffuse.

L’obiettivo dello slow tourism  è ritornare a casa con un grande bagaglio di emozioni attraverso un viaggio realmente coinvolgente e gratificante!

Capito?  ^_^

 

Al seguente link potete trovare un mio post su Italytraveller che parla di turismo lento: Navigare lungo il grande fiume: il Po

 

Condividi post

Repost 0

Commenta il post