<
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Viaggi e Ricette

Viaggi e Ricette

travel local blog e food lover

Cosa non perdere a Barcellona

Cosa non perdere a Barcellona

Un paio di anni fa, in pieno Agosto, sono stata 5 giorni a Barcellona. Mi ricordo che quell'estate ero indecisa su quale città Europea visitare e nella mia top list c'erano Parigi, Londra, Atene ed appunto Barcellona. Ho scelto Barcellona perchè in tanti me ne avevano parlato benissimo ed avevano ragione! 

Avendo a disposizione solo 4 giorni completi per visitare la città ho pianificato bene il mio viaggio facendo un elenco di quelle cose che non dovevo assolutamente perdermi. Sono riuscita a rispettare il programma e ve lo riporto qua. ;-)

Cosa non perdere a Barcellona

Catedral: è la chiesa più importante di Barcellona, dedicata a S. Eulalia patrona della città. E' una chiesa gotica, impostata su tre navate con pilastri a fascio, coperta da volte a crociera ed illuminata da vetrete del XV sec. Annesso alla cattedrale è il chiostro con un' insolita pianta ogivale. Orari di apertura 9.00/13.00 - 16.00/19.00 ingresso gratuito. Si trova vicino Plaça Nova.

Cosa non perdere a Barcellona

Santa Maria del Mar: la chiesa, eretta nel XIV sec., è dopo la cattedrale uno dei migliori esempi di gotico catalano. Orari di apertura lun - ven 9.30/13.30 - 16.30/20.30 sab - dom 10.00/13.30 - 16.30/20.45 ingresso gratuito.

Cosa non perdere a Barcellona

Museo Picasso: è il museo più grande al mondo dedicato al pittore. Nelle 41 sale del percorso di visita si passa in rassegna ogni periodo artistico del genio spagnolo. Orari di apertura mar - dom 10.00/20.00 chiuso il lunedì. Per i costi d'ingresso al museo clicca QUI.

Cosa non perdere a Barcellona

Plaça de Catalunya: una piazza che si trova al vertice settentrionale delle Ramblas, di ampie dimensioni.

Cosa non perdere a Barcellona

Mercat Boqueria: si trova nella Rambla de S. Josep, è il più grande mercato della Catalunia, in una piazza coperta, è un tripudio di colori e profumi.

Cosa non perdere a Barcellona

Plaça d'Espanya: la piazza che unisce idealmente il Montjuic, l'Eixample e la Ciutat Vella. Alle sue spalle Il Parc Joan Mirò che qui realizzò la grandiosa scultura Dona i Ocell. Da non perdere lo spettacolo meraviglioso della Font Magica invenzione di Carles Buigas in grado di mescolare spruzzi d'acqua e colori in oltre 50 combinazioni. Per le info sugli orari degli spettacoli e per vedere il mio video clicca QUI.

Cosa non perdere a Barcellona

Avendo pochi giorni a disposizione non si riescono a visitare all'interno, ma una passeggiata lungo il Passeig de Gracia, permette di vedere gli edifici più spettacolari di Barcellona, sto parlando di Casa Batlò realizzato da Gaudì, Casa Ametler realizzata da Josep Puig i Cadafalch con un frontone a gradoni, la Pedrera o casa Milà sempre realizzata da Gaudì.

Cosa non perdere a Barcellona

Park Guell: anche questa un'invenzione di Gaudì, doveva diventare una città-giardino, progettata nel XIX sec. e patrimonio dell'umanità tutelata dall'UNESCO. L'opera non fu terminata ma le parti realizzate esprimono bene l'estro dell'architetto. Nel parco ci sono meravigliose strutture in pietra, piastrelle stupefacenti, edifici affascinanti. Orari di apertura 10.00/20.00 da nov a feb, 10.00/18.00 da mar ad ott, 10.00/21.00 da magg ad ago. Ingresso gratuito.

Cosa non perdere a Barcellona

Sagrada Familia: definita come "delirio di onnipotenza" di Antoni Gaudì che per occuparsene a tempo pieno rinunciò a ogni altro incarico. Luogo di culto incompiuto, ma dopo la morte di Gaudì il progetto fu portato avanti nonostante lui non abbia lasciato alcun progetto definitivo. La chiesa è un cantiere sempre aperto, purtroppo le gru svettano costantemente insieme a lei. Magnifico l'interno, stupefacente l'esterno. Orari di apertura 9.00/18.00 da ott. a mar, 9.00/20.00 da apr a sett. Per i prezzi clicca QUI.

Io sono riuscita a fare anche il giro con i due bus turistici al costo di 23 € in tutto (Per info sul tour in autobus per Barcellona clicca QUI).

Ed ho fatto pure un giro in catamarano, bellissimo, con tanto di Sangria a bordo. ^_^ Il catamarano lo si può prendere ovviamente al porto, il viaggio dura circa un'ora e mezza e costa attorno alle 10€.

Ho prenotato all'hotel Granvia con booking, mi sono trovata benissimo, molto comodo per la sua ottima posizione ed economico.

Vi posso consigliare di mangiare al Qu Qu dove ho mangiato un ottimo hamburger con patatine, si trova in Passeig de Gracia 24.

Per comodità ed anche per risparmiare qualcosa ho acquistato la Barcelona Card. Permette di utilizzare gratuitamente i trasporti pubblici ed avere sconti su tante attrazioni.

Guarda il mio video sulla spettacolare Font Magica di Barcellona qui

Condividi post

Repost 0

Commenta il post