<
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Viaggi e Ricette

Viaggi e Ricette

travel local blog e food lover

I giardini delle Ville lungo il Brenta

Fu con il Rinascimento, precisamente quando la Serenissima estese il suo dominio nell’entroterra veneto, che le campagne vennero rivalutate dai patrizi veneziani. Iniziò così una vera e propria battaglia contro il percorso del fiume. Per il fiume Brenta, ad esempio, una serie di opere idrauliche lo rese navigabile e lungo il suo corso si sviluppò, dalla metà del ‘400, la residenza di campagna o meglio la villa suburbana con giardino. La villa si adorna di giardini che sono veri e propri spazi di meditazione. Il giardino venne concepito come un elemento non indipendente dalla villa, ma come sua continuazione logica, un insieme unico e continuo.

Numerose sono quindi le ville con giardino rinascimentale lungo il Brenta, eccole:

Il giardino di Villa Foscari detta anche la Malcontenta situata a Mira, la villa è stata progettata del Palladio tra il 1555 ed il 1560, venne chiamata Malcontenta per la collocazione malsana del sito, bonificato negli anni successivi. Sul retro della villa troviamo una corte con due giardini segreti, a ridosso delle mura.

Villa Foscari - Google immagini

Villa Foscari - Google immagini

Il giardino di Villa Santonini Fini ora Piva, della seconda metà del ‘600. Il giardino è attraversato al centro da un viale in ghiaia, in asse con la villa. A sottolineare il percorso, bossi sagomati e sfera e spirale e due magnolie al centro delle due aree laterali. Il tutto, purtroppo, attualmente versa in uno stato di abbandono. 

 

Il giardino di Villa Grimani ora Migliorini a Dolo, la villa ed il giardino risalgono al ‘600. Negli spazi tra la villa e le ali, troviamo zone adibite a giardino, sicuramente all’italiana e dietro alla villa il brolo cintato. Il giardino è composto di due aiuole circolari e due rettangolari, separate da un viale in trachite in asse con l’ingresso principale della villa.

Villa Grimani - Google immagini

Villa Grimani - Google immagini

Il giardino di Villa Vitali Armeni ora Rossi a Fiesso d’Artico è inserita in un vasto impianto a verde di recente realizzazione. Il complesso è cinquecentesco, nella parte retrostante la villa vi sono dei campi, un brolo ed un orto perciò il giardino è stato realizzato davanti.

Villa Vitali - Google immagini

Villa Vitali - Google immagini

Il giardino di Villa Recanati ora Fracasso sempre a Fiesso d’Artico, la villa è del 1635 circa. Nella parte retrostante troviamo un viale e un giardino a semicerchio circondato da un brolo. L’ antistante è più recente, una volta era delimitato da siepi in bosso.

Villa Recanati - Google immagini

Villa Recanati - Google immagini

Il giardino di Villa Cappello ora Giantin a Strà sorge adiacente al parco di Villa Pisani. Organizzata a giardino nella parte retrostante con filari di alberi e con labirinti in bosso.

 

Villa Cappello - Google immagini

Villa Cappello - Google immagini

Il giardino di Villa Foscarini Negrelli ora Rossi a Strà, l’originario impianto della villa risale alla metà del Cinquecento. Le aree a verde sono organizzate a broli, orti e campi. Il giardino è costituito da aiuole e vialetti a disegni geometrici, a formare quattro riquadri, sia di fronte la barchessa,  sia nella parte retrostante la villa. 

Villa Foscarini - Google immagini

Villa Foscarini - Google immagini

Il giardino di Villa Pisani sempre a Strà, la villa fu realizzata a partire dal 1721 ed è considerata la regina delle ville venete. Il parco è fondato su un gioco di incrocio dell’assi ottici ed al suo centro troviamo una lunga piscina. Villa Pisani è famosa per il suo labirinto di siepi di bosso, uno dei pochissimi sopravvissuti ad oggi in Italia.

Villa Pisani - Google immagini

Villa Pisani - Google immagini

Che ne dite, vi piacciono? partiamo per un tour delle Ville venete lungo il Brenta? ;)

Condividi post

Repost 0

Commenta il post