<
Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Viaggi e Ricette

Viaggi e Ricette

travel local blog e food lover

L’antica terra della libertà: San Marino

La Repubblica di San Marino è lo stato indipendente più piccolo e più antico del mondo, e patrimonio Mondiale dell’Umanità, posta in Italia fra le regioni delle Marche e della Romagna, a pochissimi chilometri da Rimini.

Domenica scorsa sono ritornata in questo luogo incantevole, dal verde lussureggiante e dal clima salubre grazie alla vicinanza del mare Adriatico. La storia di San Marino è davvero molto interessante, magari ve ne parlerò in un altro post, in questo voglio concentrarmi sulle tante cose che può offrirvi, dal punto di vista turistico, questo piccolo e meraviglioso Stato. Vi propongo l’itinerario di visita che vi condurrà alla scoperta di meravigliosi monumenti ed architetture, partendo dalla porta d’ingresso della città e salendo sempre più in alto fino alla cresta del Monte Titano, dove sorgono le tre torri e dalla quale avrete una visione fantastica del panorama. 

veduta della Cesta dalla Guaita

veduta della Cesta dalla Guaita

La Porta di San Francesco o Porta del Loco è un antico posto di guardia eretto nel 1361. Sotto la volta della porta una lapide, tutt’ora presente, diffidava gli antichi viaggiatori ad introdurre armi in città, pena severe punizioni. Da questa porta si accede alla città, appena varcata , si trova ,sulla destra, la trecentesca Chiesa di San Francesco, dall’interno della quale si accede al Museo - Pinacoteca dove troviamo tantissime tavole e tele, fra queste numerose di scuola marchigiana e umbra risalenti ai sec. XV e XVI. 

Porta di San Francesco

Porta di San Francesco

Il Museo di Stato ha sede in piazzetta Titano , nell’antico Palazzo Pergami- Belluzzi. La collezione del Museo contiene circa 5000 pezzi provenienti da San Marino e attinenti alla sua storia, ed altri di diversa origine tra cui, ad esempio, reperti archeologici egizi, etruschi e romani.

Il Palazzo del Governo, opera degli scalpellini locali, si trova in piazza della Liberà. La costruzione iniziò nel 1884 e durò 10 anni. La facciata è riccamente decorata dagli stemmi dei Castelli della Repubblica. Sul lato sinistro si eleva la torre campanaria. L’interno del Palazzo è una costruzione medievale severa e fastosa. Antistate al Palazzo del Governo troneggia la Statua della Libertà, opera dello scultore Galletti.

Palazzo del Governo e Statua della Libertà

Palazzo del Governo e Statua della Libertà

Davanti al Palazzo del Governo si può assistere nei mesi estivi a partire dalle ore 14.30 ed ogni 30 minuti, al suggestivo Cambio della Guardia. La Guardia di Rocca, anticamente era la milizia addetta alla guardia dei fortilizi ed a esse erano affidate le artiglierie. Ad essa oggi è affidata la vigilanza dei confini di Stato, del Palazzo Pubblico e delle sedi dei Dicasteri. La divisa è composta da una giacca verde, pantaloni rossi, chepì nero con pennacchio bianco e rosso e sono armati di fucile e lunga baionetta. 

Cambio della Guardia

Cambio della Guardia

La Basilica del Santo, in stile neoclassico è opera dell’architetto Antonio Serra. La costruzione ebbe inizio nel 1826. L’interno della navata centrale è ornato  da colonne corinzie. Accanto alla Basilica sorge la Chiesetta di San Pietro che contiene un pregevole Altare in marmo intarsiato.

Basilica del Santo

Basilica del Santo

La città di San Marino era fortificata e protetta da tre cinta di mura sorte in differenti epoche, ad oggi restano le tre Torri o Rocche che nei secoli hanno validamente difeso la libertà e l’indipendenza dei sammarinesi. La Prima Torre o Guaita, risale attorno al X sec. Al suo interno ospita una mostra permanente sulle origini e trasformazioni delle fortificazioni. Fantastico è salire le scale fino alle finestrelle più alte della Guaita, dove il panorama è a dir poco sensazionale e davvero sconsigliato a chi soffre di vertigini.

Io dalla Guaita

Io dalla Guaita

La Cesta è la seconda Torre, costruita nella prima metà del 1200, sull’estremo precipizio, sul punto più alto del Monte Titano. La Cesta ospita un interessante Museo delle Armi Antiche. 

la Cesta

la Cesta

La Cesta è collegata alla Guaita dal caratteristico Passo delle Streghe.

il Passo delle Streghe

il Passo delle Streghe

Della terza Torre o Montale si ignora l’anno di costruzione. Quasi certamente fu adibita al servizio di vedetta per proteggere il fianco sinistro della Cesta. 

 

Il costo del biglietto d'ingresso alla Pinacoteca è di 3 €, 4,50 € per il Museo di Stato ed il Palazzo Pubblico, 4.50 € per la I e la II Torre. Gli orari di apertura sono: da giugno a settembre dalle 8.00 alle 20, da metà settembre fino alla prima settimana di giugno dalle 9.00 alle 17.00.

il Montale

il Montale

Infine una nota di merito va ai numerosi monumenti che adornano le vie e le piazze di San Marino. Non a torto si parla della Repubblica come di un “Museo all’aperto” per la ricchezza delle opere d’arte che possiede. Quindi in giro per il centro della città occhi ben aperti per scovare le infinite opere. Tra i più belli Il Monumento per la Pace, Il Monumento a Melchiorre Delfico, il Monumento a Bramante Lazzari, il Busto di Mahatma Gandhi, il Cavallo rampante, il Monumento a Marino Capicchioni, liutaio, il Monumento a Giuseppe Garibaldi, quest’ultimo sorge sull’omonima piazzetta, opera dello scultore Galletti ed ha l’invidiabile pregio di essere il primo monumento eretto nel mondo a questo grande Eroe.  

il Monumento a Giuseppe Garibaldi

il Monumento a Giuseppe Garibaldi

Condividi post

Repost 0

Commenta il post